SUPERNATURAL!

SUPERNATURAL! Lisa Perini

dal 6 al 24 novembre 2019

Iniziativa realizzata nell’ambito delle attività Biennale Educational della Biennale di Venezia 2019

Arsenale Tese dei Soppalchi

 

 

La mostra/perfomance di Lisa Perini ospitata dalla Biennale di Venezia all’interno del progetto Biennale Educational, possiede oltre al valore didattico un forte valore sociale rispetto ai processi percettivi dell’infanzia, porta la visione altamente personale dell’artista. Lisa inoltre, persona con autismo ad alto funzionamento, è sicuramente un esempio e portavoce contro lo stigma della diversità; con SUPERNATURAL! costruisce un’altra grande prova di maturità artistica, a conferma dei numerosi riconoscimenti internazionali e del valore della sua ricerca.

(Simone Gobbo – curatore)

 

SUPERNATURAL!: il progetto ha coinvolto gli studenti delle scuole venete che hanno avuto la possibilità di interagire con l’artista, grazie alle perfomance all’interno degli spazi dell’Arsenale.

 

SUPERNATURAL! I DIARI SONORI DI LISA – Le stagioni

Animazione e Performance musicale a cura di Nicola Cisternino

STRUMENTARIUM (strumenti rituali tibetani e oggetti sonori) composto da studenti dell’Accademia di Belle Arti di Venezia): Francesca Rossato, Arianna Niero, Giulia Sette, Giada Viscuso, Leonardo Fioraso, Ilenia Meneghesso, Sanja Minic, Silvia Ponton, Greta Pllana, Giulia Fulgaro, Beatrice Prafloriani, Eliel David Perez Martinez,

Lisa Perini: disco armonico

 

La stampa:

 

CONCEPT

SUPERNATURAL! è il titolo di un’opera in forma di disegno-scrittura di Lisa Perini, si tratta di un progetto specifico realizzato su invito della Biennale Arte 2019 di Venezia. Il progetto prevede il coinvolgimento degli studenti delle scuole venete che avranno la possibilità di interagire con l’artista, grazie alle perfomance all’interno degli spazi dell’Arsenale.

Tra il 6 e il 24 Novembre si susseguiranno visite e momenti di dialogo utili a mettere in relazione l’esperienza artistica di Lisa Perini con i ragazzi ei  bambini coinvolti nel progetto Biennale Educational 2019, l’obbiettivo è offrire l’arte come possibilità di crescita e lettura della realtà contemporanea.

SUPERNATURAL! Si compone di una serie di Diari naturali, intesi come un registro votato a fissare il corso delle mutazioni intorno a noi. I diari sono personali letture della bellezza e del potere della natura, forme di scrittura e di segni che raccontano le esperienze rinchiudendole in un grafismo spontaneo.

Gli spazi accoglieranno, inoltre, alcune opere significative di Lisa che trattano questo tema da sempre caro all’artista: la “Grande tela di Paradiso”, le installazioni “Nuvole rosse” e le “Quattro stagioni” dipinte sui tondi di tronchi spezzati dai venti impetuosi di Vaia.

 

 

 

 

 

 

 

PERFORMANCE LISA – si sono svolte nei giorni 6-8-12-15-19-22-24 novembre:

6-8-12-19-24 novembre: con la presenza del curatore Simone Gobbo – h. 10/12 e h. 12.45/14.45

15-22 novembre: h. 10/12 e h. 12.45/14.45

22 novembre:  special guest prof. Nicola Cisternino Accademia Belle Arti –  h. 10/12 e h 12.45/14.45

Numero attività per giorno: 2

Durata totale attività: 2h divise 1 h di visita guidata, 1 h di laboratorio

Fasce orarie:

1° TURNO:

10.00 – 11.00 visita guidata tenuta da un operatore Biennale

11.00 – 12.00 laboratorio con la presenza di Lisa (affiancata da 1 operatore Biennale)

2° TURNO:

12.45 – 13.45 visita guidata tenuta da un operatore Biennale

13.45 – 14.45 laboratorio con la presenza di Lisa(affiancata da 1 operatore Biennale)

Il laboratorio:

Lisa e il suo curatore presentano il progetto. Quindi Lisa crea un suo diario con proiezione in diretta.

Ai giovani ospiti viene chiesto di immergersi in un’esperienza di scrittura/disegno personale, producendo un pamphlet che raccolga le relazioni individuali con la natura; questi contributi individuali, creati dagli ospiti vengono poi sovrapposti e sovrascritti nell’opera SUPERNATURAL!, formando un diario naturale collettivo.

 

 

info: tel. +39 041 5218828   –   e-mail     promozione@labiennale.org

 

 

Commenti chiusi